Maturati al sole: I mandarini Nadorcott dal Marocco

Mentre in Europa occidentale imperversa ancora la stagione invernale e gli alberi sono spogli, dal Marocco arrivano fino a noi i mandarini Nadorcott maturati al sole. 

Questi frutti arancioni crescono presso la fattoria Les Vergers Bio di Lomri ed Emile Grac. Tra la città portuale di Essaouira e Marrakech, su una tenuta di circa 100 ettari, crescono mandarini, arance e fichi di qualità biologica.

Anche quest’anno Odile Bouron, la nostra responsabile operativa francese, si è recata sul posto in Marocco con il collega Willem Bakker per presenziare all’imminente raccolta e per discutere della stagione. I frutti pendono luminosi e dagli alberi. Il loro aroma è caratterizzato da un ottimo equilibrio tra dolcezza e acidità, pertanto sono in grado di soddisfare ogni palato. I mandarini Nadorcott solitamente sono privi di semi e si sbucciano con facilità.

Quello che la coppia cura qui è un piccolo giardino dell’Eden. L’attività dei due è stata improntata sin dall’inizio all’agricoltura consapevole, che fa parte del loro modo di intendere i prodotti: un terreno ricco di sostanze nutritive e una coltivazione sostenibile. Nella loro patria di origine, la Francia, la coppia vendeva erbe aromatiche, pertanto è dedita all’agricoltura già da tempo.

La stagione dei mandarini Nadorcott inizia la prima settimana di febbraio e presumibilmente durerà fino alla fine di marzo. Soumia ed Emile prevedono un raccolto di 500 tonnellate. Il calibro dei frutti sarà piuttosto grosso, compreso tra 1 e 3. BioTropic distribuisce i mandarini Nadorcott esclusivamente in Europa.

Testo: Visnja Malesic
Immagini: BioTropic GmbH
Aggiornato a: Febbraio 2020

Stampa Email

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.